ITALIA NOSTRA : NO ALL’AREA PLAYGROUND SUL COLLE OPPIO IN PIENO SITO UNESCO PDF Stampa E-mail

COMUNICATO STAMPA

02.10.2018

NON SUL COLLE OPPIO

L’AREA PLAYGROUND SUL COLLE OPPIO IN PIENO SITO UNESCO

E’ INSENSATA

DEVE ESSERE DELOCALIZZATA

L’area del Colle Oppio, zona archeologica di pregio fuori dal comune, non può avere vocazione sportiva. Sembra ovvio e scontato ma così non è.

Infatti pareri positivi per la realizzazione della Convenzione Coni-Roma Capitale “Sport e Periferie” sono arrivati come se piovesse. Dal parere positivo del Direttore ad interim del Parco Archeologico del Colosseo, Federica Galloni, del 2017, al parere della direzione Ville e Parchi storici della Capitale, al parere della Presidente del I Municipio si è valutato il Parco di Colle Oppio come se fosse una periferia da valorizzare e non il Centro storico di Roma in piena tutela Unesco.

 

Dove è andato a finire il senso comune del pudore perché non si prova vergogna a proporre funzioni sportive legittime in un luogo, però, intoccabile?

 

 

La pericolosa deriva culturale, per la quale ville storiche e aree archeologiche e quanto di più prezioso possiede Roma debba essere al servizio dello sport, va stroncata sul nascere.

Via i nuovi impianti previsti sul Colle Oppio, naturale e fisiologica estensione del Parco dei Fori , Colosseo e della Domus Aurea.

 

La destinazione d’uso per gli impianti sportivi Playground è in sostanziale conflitto con la vocazione archeologica di Colle Oppio e di grande impatto sul complesso delle Terme di Tito sulle quali graverebbero a pochi centimetri dall’attuale piano di calpestio.

 

Italia Nostra Roma ritiene che la realizzazione degli impianti Playground a Colle Oppio sia una funzione innaturale e inaccettabile che deve essere collocata senza traumi per l’archeologia romana in altri luoghi molto più idonei del I Municipio.

 

Il Ministero dei Beni Culturali ed il Comune di Roma Capitale hanno il dovere di rimangiarsi questa assurda decisione.

 

Per info: 3488125183

 

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2018 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554