SALINADOCFEST PDF Stampa E-mail

SI SVOLGERA’ DALL’11 AL 14 SETTEMBRE IL SALINADOCFEST – FESTIVAL DEL DOCUMENTARIO NARRATIVO FONDATO E DIRETTO DA GIOVANNA TAVIANI
TEMA DELLA XIII EDIZIONE «(R)ESISTENZE»
NEL SEGNO DI SALINA E DELLE ISOLE EOLIE CHE OSPITANO IL FESTIVAL.
AL VIA IL CONCORSO


Si terrà dall’11 al 14 settembre la XIII edizione del SalinaDocFest– Festival del Documentario Narrativo, fondato e diretto da Giovanna Taviani.
L’edizione 2019 del Festival nasce nel segno delle «(R)ESISTENZE», della cultura, delle isole, dell'agricoltura, dei diritti umani, del cinema del reale, per opporsi all’omologazione culturale che rischia di cancellare le orme antiche, i sapori e le radici dei territori.

«I capperi, che da sempre caratterizzano la storia e l’identità di Salina, hanno due tipi di radici: quelle primarie riescono a raggiungere gli strati più profondi del suolo, quelle avventizie sono una rete di capillari fittissima in gradi di trattenere l’acqua. Sono piante “resistenti”. Da questa metafora - spiega Giovanna Taviani - nasce il tema della XIII edizione del festival che a Salina e dal territorio di Salina ha sempre tratto il suo humus vitale per ripensare a modelli alternativi di esistenza, convivenza, accoglienza, contro l’individualismo imperante della grande metropoli, fatto di solitudini e di silenzio dispersi nel chiasso dei social. Qui l’insularità è vissuta come un privilegio e non come una privazione».
Resistenti sono i documentari che parlano del destino del nostro paese e del Mediterraneo e combattono per trovare una visibilità e circuitazione nelle sale sempre più attratte dal cinema commerciale di intrattenimento.
Resistente è Salina nelle Isole Eolie, dove a Malfa è ospitata una comunità cospicua di marocchini provenienti da Khouribga, perfettamente integrati nella vita sociale e economica dell’isola di Salina. Un modello di accoglienza come antidoto alla nuova ondata social-xenofoba che sta attraversando l’Europa.
Esempio di resistenza sono alcune realtà imprenditoriali del territorio, dall’agricoltura all’enogastronomia presenti a Salina. Per la viticoltura la storica azienda vinicola Tasca D’Almerita, che da il nome al Primo Premio del SalinaDocFest, recentemente insignita del prestigioso Brit International Award of Excellence.
Insieme alle aziende i Comuni di Santa Marina Salina e di Malfa che hanno contribuito a far crescere il SalinaDocFest sostenendolo fin dall’inizio.
In quest'ottica si susseguiranno una serie di iniziative e partenariati che scandiranno alcuni momenti salienti nei mesi che precedono il Festival.
Aspettando la XIII edizione del SalinaDocFest – Festival del Documentario Narrativo, entrato nel Calendario dei Grandi Eventi della Regione Sicilia, al via il bando per partecipare al Concorso che selezionerà i migliori documentari prodotti nell’ultimo anno dalla risonanza europea dedicati al cinema del reale.
Tutte le informazioni sul nuovo sito del SalinaDocFest
www.salinadocfest.it rivisto in ogni sua parte, grazie a NarrAzioni Srl, dove sarà possibile visionare news e novità e accedere ai contenuti delle passate edizioni.


 


ufficio stampa SalinaDocFest:
Storyfinders - Lionella Bianca Fiorillo 06.36006880 - 340.7364203
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
 
< Prec.   Pros. >
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554