BARBABLU di MARIA PIA DANIELE PDF Stampa E-mail

comunicato stampa

 

AL BOOKSTORE DEL PALAZZO DELLE ESPOSIZIONI

BARBABLU

di MARIA PIA DANIELE

Barbablu sceneggiatura di Maria Pia Daniele sarà presentato a Roma giovedì 4 aprile alle ore 18 al Bookstore del Palazzo delle Esposizioni (via Milano, 15/17). Interverranno il commissario capo della Polizia di Stato Pamela Franconieri dirigente della IV sezione della Squadra Mobile di Roma contro i reati di violenza di genere, il critico cinematografico Boris Sollazzo direttore di Ischia Film Festival e il giornalista di “Chi l’ha visto?” Goffredo De Pascale con la partecipazione straordinaria di Vincenzo Bocciarelli nel ruolo di Barbablu e di Selene Gandini nella parte di Nermina. Sarà presente l’autrice.

 Un amore avvolgente e passionale da togliere il respiro… sbocciato improvvisamente dopo anni di solitudine e anche di sofferenza. Nermina è una giovane donna che da poco ha riscoperto il piacere della vita lasciandosi completamente andare fra le braccia di Livio, il manager cultore dell’high tech, che l’ha conquistata circondandola di attenzioni e di premure come un principe azzurro avrebbe fatto con la sua promessa sposa. Lei sente di essere rinata, lui invece è sempre stato in cerca di una donna diversa da amare, ma anche da... conservare.

In modo originale la sceneggiatura di Maria Pia Daniele – tratta dal suo testo teatrale omonimo – rivisita l’antica fiaba popolare collocandola in una metropoli dove ognuno può reinventarsi una personalità o nascondersi da un passato ingombrante, i rapporti nascono e si sviluppano anche attraverso i social creando spesso la sensazione di riuscire a conoscere a fondo chi si materializzerà presto dinanzi…

Barbablu di Maria Pia Daniele (pagg. 96; 10 euro) è edito da La Mongolfiera

 

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

Maria Pia Daniele

 

Per il teatro è autrice della Trilogia Donne del Sud e di numerosi testi allestiti in Italia e all’estero per i quali ottiene vari riconoscimenti, tra cui il premio Speciale Elsa Morante e il Microfono di cristallo RAI. Il mio giudice rappresenta l'Italia al Bonner Biennale, festival internazionale di drammaturgia, è allestito in russo a Kaliningrad e, con la regia dell’autrice, alle Orestiadi di Gibellina. Portasudeuropa debutta sempre con la sua regia a Parigi per Théâtre des Italiens di Maurizio Scaparro. Nel bicentenario della Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo scrive a Madrid un testo per l’Unione Europea.

Per l’Audiovisivo, vince il premio Franco Santaniello per il cortometraggio Napoli 24 aprile 2005 Forcella, presentato anche al Sulmona Cinema. Tra le sceneggiature originali, La ragazza infame, realizzata dalla RAI-TV, e Regine 416 Bis segnalata al premio Roberto Rossellini 2013. Ha di recente ideato e scritto il documentario su donne e sport Vertigini rosa.

Si è diplomata all’Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico” e laureata in Lettere all’Università Federico II di Napoli.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

  Vincenzo Bocciarelli

Approda al Piccolo Teatro d'Europa di Milano, diretto da Giorgio Strehler, dove inizia gli studi di Discipline Artistiche sotto la guida di Marcel Marceau, Carolyn Carlson, Micha van Hoecke, Klaus Maria Brandauer, Teodoros Terzopoulos, Ferruccio Soleri, Andrea Jonasson, Enrico D'Amato. Consegue il diploma sotto la guida di Giorgio Strehler. Tra le sue interpretazioni: Edipo re e Edipo a Colono di Sofocle (1995), regia di Glauco Mauri; La leggenda del re pescatore (1996), regia di K. Zanussi - Ruolo Parsifal; La tempesta (1997), regia di Glauco Mauri - Ruolo: Ariel; Antigone (1997), regia di T. Terzopoulos - Tour mondiale (Grecia, Giappone..); Sappho (1998), regia di M. Carniti; Re Lear (1999), regia di Glauco Mauri; Edipo re (1999), regia di Giorgio Albertazzi - Teatro Greco di Taormina; Il mercante di Venezia di William Shakespeare (2000), regia di Giorgio Albertazzi; (2010) è in tournée con il suo recital Volo tra musica e poesia
(2012)-(2013) I segreti dell'anima One-Man Show poetico, scritto, diretto ed interpretato da Bocciarelli; (2013)-(2014) Porta il suo spettacolo Anima migrante nei più importanti luoghi museali e archeologici. Per il cinema interpreta, fra gli altri, ruoli importanti in Le Grandi Dame di Casa d'Este, regia di Diego Ronsisvalle (2004); E ridendo l'uccise regia Florestano Vancini (2005); L'inchiesta, regia di Giulio Base (2006); nel 2010 è protagonista del film indiano Nirakazhcha- La strada dei colori; nel 2011 interpreta e dirige Il Profumo del Cuore d'Oro docu-film; nel 2014 prende parte a La scuola più bella del mondo regia Luca Miniero; nel 2018 a Red Land  e The dog of Christmas regia Bret Roberts; nel 2019 a Professor Dinkan regia Ramachandra Babu. Per la televisione, oltre a condurre numerosi programmi, è interprete anche ne La squadra (2000);Camici bianchi (2000); Il bello delle donne 2 (2001); Incantesimo 5 (2002); Don Matteo 5 (2005); Il grande Mimmo (2012).



 

 

 

 

  Selene Gandini

 

Attrice, regista e autrice, nasce a Genova, dove inizia a studiare teatro a 10 anni. All'età di 13 anni viene presa nella compagnia di Giorgio Albertazzi, con cui lavorerà per 20 anni, fino all'ultimo spettacolo del Maestro.  Studia e lavora per diversi anni a Parigi, frequentando l'Ecole Florent e l'Ecole di Mona Mouche, avvicinandosi al mondo del cinema e della clownnerie. Tornata in Italia, lavora con Dario Fo e Franca Rame sulla commedia dell'arte ,con Giuseppe Patroni Griffi  in Uno sguardo dal ponte di A. Miller, con  Arnoldo Foà in L'ultimo Giorno ispirato ai testi di V. Hugo e con Oreste Lionello in Il Mercante di Venezia di Shakespeare. In The Coast of Utopia lavora con Marco Tullio Giordana e dal 2010 si lega artisticamente al regista Daniele Salvo, portando in scena numerosi progetti, tra cui Re Lear e La Tempesta di Shakespeare, Pilade di Pasolini, Sei personaggi in cerca di autore di Pirandello e Summer di E. Bond. Lavora  in diverse  trasmissioni della Rai  come Storia del Teatro in Italia, Lolita, Achab, Gap e ultimamente ha affiancato Stas’ Gawronski nella trasmissione No Concept. Ha preso parte a diverse serie televisive come Un posto al sole, La squadra, Centovetrine, Vento di ponente, Tempesta d’Amore, Tre Rose di Eva, L’Allieva.

Nel cinema lavora in progetti di coproduzione italo-francese , come il film di Fabio Carpi Intermittenza del cuore ed è protagonista nel film Red Land, per la regia di Maximiliano Hernando Bruno, prodotto da Rai Cinema e da poco uscito nelle sale.

 

 

 

 

Per informazioni:
tel. 
06 48941211
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554