The Dead Don't Die PDF Stampa E-mail

REF N. 99/2019

I morti non muoiono

The Dead Don't Die

USA - 2019

La storia si svolge nella piccola e tranquilla cittadina di Centerville dove un giorno, all’improvviso, gli zombie tornano in vita per terrorizzare i suoi abitanti. La situazione è in mano a tre poliziotti occhialuti e a uno strano scozzese esperto di obitori, che insieme dovranno combattere i non-morti.

Regia:

Jim Jarmusch

  • Attori:

PERSONAGGI

INTERPRETI

DOPPIATORI

CAPO CLIFF ROBERTSON

Bill Murray

FABRIZIO PUCCI

AG. RONALD 'RONNIE' PETERSON

Adam Driver

DAVID CHEVALIER

AG. MINERVA 'MINDY' MORRISON

Chloë Sevigny

DEBORAH CICCORELLI

ZELDA WINSTON

Tilda Swinton

CARLA CASSOLA

FATTORE MILLER

Steve Buscemi

LUCA DAL FABBRO

HANK THOMPSON

Danny Glover

ANGELO NICOTRA

BOBBY WIGGINS

Caleb Landry Jones

FLAVIO AQUILONE

POSIE JUAREZ

Rosie Perez

MARINA GUADAGNO

COFFEE ZOMBIE

Iggy Pop

-- (originale)

COFFEE ZOMBIE

Sara Driver

-- (originale)

DEAN

RZA

ANDREA METE

MALLORY O'BRIEN

Carol Kane

 

ZOE

Selena Gomez

MARGHERITA DE RISI

BOB L'EREMITA

Tom Waits

ENNIO COLTORTI

JACK

Austin Butler

 

FERN

Eszter Balint

IRENE DI VALMO

ZACH

Luka Sabbat

 

DANNY PERKINS

Larry Fessenden

DARIO OPPIDO

LILY

Rosal Colon

ANGELA BRUSA

GUITAR ZOMBIE

Sturgill Simpson

-- (originale)

STELLA

Maya Delmont

VITTORIA BARTOLOMEI

OLIVIA

Taliyah Whitaker

 

GERONIMO

Jahi Winston

TOMMASO DI GIACOMO

  • Durata: 103'
  • Colore: C
  • Genere: COMMEDIA, HORROR
  • Specifiche tecniche: ARRI ALEXA LF
  • Produzione: JOSHUA ASTRACHAN, CARTER LOGAN PER ANIMAL KINGDOM
  • Distribuzione: UNIVERSAL PICTURES
  • Data uscita 13 Giugno 2019

NOTE

- PRODUTTORI ESECUTIVI: NORIO HATANO, FREDERICK W. GREEN.

- FILM D'APERTURA AL 72. FESTIVAL DI CANNES (2019).

VALUTAZIONE MINIMA CRITICA DI CATELLO MASULLO : Jim Jarmush ha diretto 13 film, dieci dei quali sono stati selezionati a Cannes. Un record. Non smentisce la sua fama di finissimo umorista dell’assurdo. Realizzando il miglior film di zombi dopo Romero. Sicuramente il più esilarante ed originale.

 Pur mantenendo i fondamentali del film di genere, il film e’ un film d’autore a tutto tondo. Con l’ineguagliabile “Jarmush touch”. Ogni citazione (ed auto-citazione) cinefila meriterebbe una menzione. Così pure ogni gag. Una su tutte, il tormentone di Adam Driver che non fa che ripetere : “questa storia finisce male”. Fino a quando, sul finale il suo ineffabile collega, Bill Murray, gli chiede : “E’ dall’inizio che dici che questa storia finisce male. E non fai che ripeterlo. Come fai a sapere quello che succederà?”. Ricevendo questa risposta surreale : “Ho letto il copione!”. Lo hai letto tutto? / Si. / A me Jim (Jarmush, il regista, ndr.) ha dato solo le mie scene. Dopo tutto quello che ho fatto per lui!”. Ed ancora : “lo stai vedendo? C’era nel copione? / no. Questo non l’ho letto. Questa non me l’aspettavo!” (all’apparire di un disco volante...). Il film non risparmia le lettura simboliche ed allusive, tipiche dei film zombi. E ci concede la primizia dei primi zombi con highphone. Fino ad una chiusa finale di amara ironia, affidata alla voce narrante di Tom Waits : “Sempre più affamati di roba... che mondo incasinato!”. Degna apertura del Festival di Cannes. Imperdibile.  

VALUTAZIONE SINTETICA : 7.5/8

 
< Prec.
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554