Dolor y Gloria PDF Stampa E-mail

REF N. 109/2019

Dolor y Gloria

SPAGNA - 2019

Un racconto di una serie di ricongiungimenti di Salvador Mallo, un regista cinematografico oramai sul viale del tramonto. Alcuni sono fisici, altri ricordati: la sua infanzia negli anni '60 quando emigrò con i suoi genitori a Paterna, un comune situato nella provincia di Valencia, in cerca di fortuna; il primo desiderio; il suo primo amore da adulto nella Madrid degli anni '80; il dolore della rottura di questo amore quando era ancora vivo e palpitante; la scrittura come unica terapia per dimenticare l'indimenticabile; la precoce scoperta del cinema ed il senso del vuoto, l'incommensurabile vuoto causato dall'impossibilità di continuare a girare film. Dolor y Gloria parla della creazione artistica, della difficoltà di separarla dalla propria vita e dalle passioni che le danno significato e speranza. Nel recupero del suo passato, Salvador sente l'urgente necessità di narrarlo, e in quel bisogno, trova anche la sua salvezza.

  • Regia:

Pedro Almodóvar

  • Attori:

PERSONAGGI

INTERPRETI

DOPPIATORI

SALVADOR MALLO

Antonio Banderas

ANTONIO SANNA

JACINTA giovane

Penélope Cruz

BARBARA DE BORTOLI

ALBERTO CRESPO

Asier Etxeandia

SIMONE D'ANDREA

FEDERICO

Leonardo Sbaraglia

SANDRO ACERBO

MERCEDES

Nora Navas

ROBERTA PELLINI

SALVADOR bambino

Asier Flores

LORENZO VIRGILII

ZULEMA

Cecilia Roth

LUDOVICA MODUGNO

PADRE

Raúl Arévalo

LUIGI FERRARO

MADRE

Julieta Serrano

LORENZA BIELLA

ROSITA

Rosalía

LUCREZIA MARRICCHI

DOTT. GALINDO

Pedro Casablanc

MICHELE GAMMINO

BEATE

Susi Sánchez

ANTONELLA GIANNINI

PRESENTATORE

Julián López

 

SACERDOTE

Agustin Almodòvar

ORESTE BALDINI

EDUARDO

 

ALEX POLIDORI

  • Altri titoli:

Pain & Glory

  • Durata: 113'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO
  • Specifiche tecniche: ARRI ALEXA SXT
  • Produzione: AGUSTÍN ALMODÓVAR, ESTHER GARCÍA PER EL DESEO
  • Distribuzione: WARNER BROS
  • Data uscita 17 Maggio 2019

NOTE

- PRODOTTORE ESECUTIVO: ESTHER GARCÍA.

- VIOLINISTA SOLISTA: THOMAS BOWES.

- PREMIO PER LA MIGLIORE INTERPRETAZIONE MASCHILE (ANTONIO BANDERAS) AL 72. FESTIVAL DI CANNES (2019).

VALUTAZIONE MINIMA CRITICA DI CATELLO MASULLO : Pedro Almodovar e’ un indiscusso genio dell’arte cinematografica. Ci sorprende un po’ con questo suo ultimo film, “Dolor y Gloria”. In cui, al primo impatto, facciamo un po’ di fatica a riconoscere il suo tocco, il suo marchio di fabbrica. Fatto di ironia corrosiva, di vivacità e di colpi di scena. Assistiamo ad un cinema insolitamente misurato. Che si avvale più dello stile della “sottrazione”, che di quello della “aggiunta”. Che potrebbe trarre in inganno, ad una prima (sbrigativa) visione. Specie nella prima parte del film, quella meno riuscita, che difetta di fluidità e mostra qualche segno di fatica, lambendo, a tratti, un tono didascalico, che non e’ usuale nel cinema almodovariano. Ma si tratta, in effetti, di un inganno. Perché questa prima parte lascia progressivamente il posto ad un crescendo poderoso. Con sublimi atmosfere tra il crepuscolare ed il proustiano. Fino ad un finale stupendo. Che sa suscitare emozioni di grande intensità. Immagini splendenti. Interpretazioni attoriali superlative. Tutte. Ma con una nota di valore assoluto nel protagonista, alter ego del regista, Antonio Banderas, forse alla sua migliore interpretazione di sempre. Giustamente riconosciuta dalla giuria di Cannes.

 


Curiosità : il film e’ denso di richiami, citazioni dotte e cinefile, omaggi e colpi al cuore dello spettatore. Cito a memoria ed a caso. La nostra inarrivabile Mina, “the voice” per antonomasia. Le deliziose Marylin Monroe, in “Niagara” di Henry Hathaway del ’53, e Natalie Wood, in “Splendore nell’Erba”, di Elia Kazan del ’61. Ed entrambe, nei rispettivi film, interpretano un personaggio che porta lo stesso cognome : Rose Loomis per  Marylin Monroe, e Wilma Dean Loomis per Natalie Wood. Sarà un caso?

 

VALUTAZIONE SINTETICA : 7.5/8

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554