Il premio Massimo Troisi 2019 ad Emanuela Del Zompo, Juan Diego Puerta Lopez, Maria Gaia Pensieri. PDF Stampa E-mail

Il premio Massimo Troisi 2019 ad Emanuela Del Zompo, Juan Diego Puerta Lopez, Maria Gaia Pensieri.

Nella splendida cornice del concorso Miss Grand Italia, Antonio Parciasepe, direttore del Troisi Festival consegna i premi e a 25 anni dalla scomparsa del grande attore napoletano ricorda Massimo Troisi.

 

I Suoni di Massimo, curato da Antonio Parciasepe per la Cinthi Associazione Onlus di Benevento di cui è presidente la dottoressa Cinzia De Nigris, una figura sempre attenta e puntuale nel dare vita a eventi di spessore sociale e culturale. È stato un momento emozionante che ha trovato uno spazio nel programma della finalissima nazionale del concorso di bellezza “MISS GRAND ITALIA” lo scorso 10 settembre nella suggestiva location del Triclinio del Fauno. L'evento condotto da BARBARA CHIAPPINI e GIANNI SPERTA con il patron del concorso “MISS GRAND ITALY” Giuseppe Puzio ha voluto fortemente un ricordo di MASSIMO TROISI uomo e artista a 25 anni dalla sua  scomparsa e 25 anni dal suo capolavoro “IL POSTINO”. Parciasepe ha dichiarato: “abbiamo accettato l’invito, ringraziando l’organizzazione che ci ha dato l’occasione di parlare di Troisi alle giovanissime concorrenti e di cercare tra di loro non solo la bellezza ma valorizzarne il talento missione che portiamo avanti in tutta Italia dal 2012 come Troisi Festival” I Suoni di Massimo con contributi audio e video che hanno sottolineato alcuni punti di collegamento naturali come quelli fra Troisi e Pino Daniele, ma anche altri meno scontati come, ad esempio, tra Massimo e il poeta Pablo Neruda raccontati dalla dott.ssa CINZIA DE NIGRIS. In questa occasione sono stati consegnati gli attestati di riconoscimenti e il PREMIO TROISI 2019 ad alcune personalità che si sono distinte tra di loro di cui  ci piace mettere in evidenza due giovanissime sannite: ILARIA MERCURIO studente di Benevento con la passione per il canto e la recitazione e con un grande cuore sempre vicina a chi ha bisogno di aiuto. (Motivazione): Giovanissima esordiente, ha saputo trasmettere con la sua voce e le sue grazie grandi emozioni, conquistando nel suo primo lavoro importante il cuore del pubblico e della critica. Determinata, umile e sincera si è rimboccata le maniche e ha scommesso nelle sue capacità stupendo tutti e convincendo la commissione della sua grande forza e meravigliosa voce. RAFFAELLA DI CAPRIO, nata a Sant’Agata dei Goti sotto il segno della Bilancia, è una lontana parente di Leonardo Di Caprio. Il suo bisnonno, infatti, era parente di primo grado dell’attore. Partecipa alle selezioni di Miss Mondo e arriva quinta a Miss Italia nel 2012 conquistando la fascia di Miss Wella Professionals Campania e vincendo, successivamente, il titolo mondiale di Miss Gran Prix Forever. Il suo sogno, però, è sempre stato quello di diventare attrice. Per questo motivo, inizia a studiare seriamente e debutta nel 2018 nella fiction Furore 2 nei panni di Giovanna Minutillo ottenendo un ottimo successo e riscontro da parte del pubblico. Altri premi sono stati consegnati a MARIA GAIA PENSIERI, sociologa, criminologa, docente universitario. Da anni si occupa di formazione e seminari contro il bullismo e la violenza di genere, attiva nel volontariato. Ha al suo attivo diverse pubblicazioni su questi temi. Da poco è in libreria un libro scritto a quattro mani con il Generale Garofalo intitolato “La falsa giustizia” in tema di errori giudiziari. Ha collaborato alla stesura di libri contro la violenza di genere e alla prefazione del fumetto Grunda. Al regista e coreografo JUAN DIEGO PUERTA LOPEZ per il suo lavoro espresso in Italia e in tutto il mondo teso alla massima diffusione del messaggio artistico con altissima professionalità e competenza. Col Premio Troisi si è inteso oggi rendere omaggio non solo a Juan Diego Puerta Lopez regista, ma anche sottolineare le sue doti umane di autentico “servitore dell’arte” che, con sensibilità artistica ha saputo stabilire un rapporto di comunicatività assoluta con i pubblici più diversi, sempre con immutata passione”. Juan Diego Puerta Lopez è anche un esempio di riuscita integrazione e valorizzazione del suo straordinario talento. Ad EMANUELA DEL ZOMPO un vulcano in piena. Così la definiscono per via della sua iperattività. Emanuela è attrice, cantante, giornalista e altro. E’ molto impegnata adesso con la sua creazione “Grunda, l’angelo dalle ali rotte”, un fumetto particolare che tratta il tema del femminicidio.  Non poteva esserci conclusione più emozionante con il Premio Troisi 2019 all’attrice, cantante, regista e autrice napoletana LUCIA CASSINI. Con menzione speciale alla carriera per le peculiarità artistiche ed umane legate alla figura di Massimo Troisi. Per il suo immenso amore e la dedizione al mondo del teatro e dello spettacolo in genere che fanno di lei un'artista con la A maiuscola. Spicca la sua umiltà, disponibilità verso tutti e grande passione nel suo lavoro di attrice comica e personaggio televisivo. Scopritrice di tanti talenti. L’artista ha emozionato conduttori e pubblico testimoniando il suo grande affetto per Troisi che ha conosciuto ragazzo all’inizio della sua carriera.

 

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554