STAGE! e INDIES Piu' forza ad AudioCoop e a AIA e Rete dei Festival PDF Stampa E-mail

STAGE! e INDIES Piu' forza ad AudioCoop e a AIA e Rete dei Festival per i rapporti con Mibact, Siae, Nuovo Imaie, Rai e tanti altri per sostenere ora il settore: iscriviti e fai iscrivere!!!!

 

Vedi allegati...


  1. AUDIOCOOP

Dopo la presentazione di StaGe! e Indies fatta ieri (per chi non la potuta vedere, la può cercare sulla pagina Facebook del MEI https://www.facebook.com/MeetingDegliIndipendenti/) , iniziamo con il lavoro operativo.

Vi invio la mail che mando di solito alle etichette indipendenti e agli autoprodotti per iscriversi ad AudioCoop. Siete pregati, vivamente, di girarla a tutte quelle etichette amiche e artisti autoprodotti che conoscete e si ritrovano nelle nostre istanze. E una mail breve per dare a tutti la possibilità di capire. Non esitate a farmi contattare per approfondimenti.

Come ci siamo ripetuti in più occasioni, più siamo è più siamo rappresentativi e abbiamo più potere contrattuale nei confronti delle Istituzioni e delle grandi Società (Mibact, SIAE, Nuovo IMAIE, RAI e tanti altri).

In questi mesi si sta giocando il nostro futuro, e solo con una grossa rappresentanza unita e compatta si può risultare vincente. Ecco allegato una presentazione con Adesione ad AudioCoop e il mandato.
E’ un opportunità per i produttori per incassare i diritti di copia privata sulle produzioni e diritti connessi sulla diffusione gratuita di musica.

A presto vi arriverà la bozza per le altre categorie.

Grazie e buon lavoro,

 

Mail:  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

massimo della pelle

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

mobile ph: 3356290980

,

 

Caro amico,

in questo momento di difficoltà di settore riteniamo importante sostenere la nostra realtà associativa e farlo anche aumentando la rappresentatività all’interno del Nuovo Imaie che è un ente che fondamentale per la tutela dei “piccoli”. Per questo vi invitiamo a procedere con l’iscrizione seguendo le istruzioni che trovate al seguente link https://www.nuovoimaie.it/artisti/iscriviti-e-conferisci-mandato/

Un’azione importante che non comporta nessun tipo di costo (l’iscrizione gratuita) ma che ha un grande peso per la nostra realtà. Vi chiediamo inoltre la cortesia di avvisarci una volta confermata la vostra iscrizione per iscrivervi direttamente alla nostra AIA Associazione Italiana Artisti presente nel Nuovo Imaie con suoi eletti come Renato Marengo e Piotta.

 

Facciamolo tutti, facciamolo subito. Iscriviamoci al Nuovo Imaie e poi segnaliamolo subito ai rappresentanti di AIA Associazione Italiana Artisti , di Esibirsi e agli altri del nostro settore da sempre presenti nel Nuovo Imaie.

 

Mail:  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

Un caro saluto

Giuliano Biasin

Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo

 

 

3.

 

A seguito dell’ultimo decreto DPCM , dopo avere realizzato nella prima quarantena un Festival Day il 30 aprile con 150 mila spettatori on line e 100 festival collegati, la Rete dei Festival ha aderito a Indies e sta lavorando a un documento comune con altre realta’ dei live e porterà un manifesto suo condiviso, si coglie l’occasione per un rilancio della Rete dei Festival.

Nel 2020 La Rete dei Festival ha continuato la sua attività riuscendo ad organizzare assieme ad alcuni festival aderenti un mini tour a seguito di una selezione fatta con artisti emergenti indipendenti provenienti dal MEI di Faenza ed inoltre ha realizzato i palchi per i vincitori di oltre 30 festival al Mei 2020 in regime do Anti Covid 19 ed ha lanciato il nuovo Mei Superstage che ha laureato vincitori i SantaMarya e ha realizzato il Premio dei Premi vincto da Luca Guidi e il contest Arrangiami! oltre a mantenere la partnership con LAziosound e altri partner.

Questa rinnovata collaborazione a fatto si che ci sia stato in seguito uno scambio di artisti tra i vari festival nonostante tutto e seppur in modo limitato.

Quest’anno la Rete dei Festival si impegna a continuare gli incontri istituzionali già avviati (StaGe! e Indies ) e portare un manifesto comune in base alle necessità dei festival aderenti per il 2021 in occasione della ripartenza, facendosi ancora una volta motore d’azione per migliorare l’habitat culturale musicale favorendo il settore per farlo diventare protagonista di un mercato musicale che sta vedendo un interesse sempre più crescente nell’ultimo periodo storico.

 

Vengono ridefinite le quote associative ed i relativi vantaggi, come di seguito elencato:

QUEST’ANNO L’ADESIONE E’ GRATUITA COME PER AUDIOCOOP E COME PER AIA.

 

BASE []: entri a far parte delle attività della Rete in maniera diretta, sfruttando i nostri canali comunicativi e i nostri servizi, per te e per i tuoi artisti

▪ rilancio delle tue news sui canali social della Rete dei Festival

▪ rilancio delle tue news sui canali web e social della Mei

▪ inserimento delle tue news all’interno della newsletter Mei (circa 50 mila contatti)

▪ porta una band a suonare al Mei di Faenza

▪ possibilità di realizzare seminari e workshop per giovani musicisti a fronte della copertura delle sole spese di viaggio, alloggio e un gettone di presenza minimo e forfettario.

▪ possibilità per ogni festival di avere un rappresentante della Rete in giuria, a fronte della copertura delle sole spese di viaggio e alloggio

▪ possibilità di usufruire del nome e del peso della Rete dei Festival per la partecipazione a bandi pubblici e privati, previo accordo specifico e condiviso con gli organi di coordinamento

▪ possibilità di partecipare ai progetti realizzati dalla Rete e dai singoli aderenti, per favorire il dialogo e la collaborazione interna.

Tra le attività comuni la Rete si impegna a:

  1. stabilire partnership e rapporti di scambio con realtà a livello nazionale, favorevoli per tutti gli aderenti
  2. realizzare un progetto speciale grazie ai rapporti istituzionali già avviati
  3. portare l’esperienza e la presenza dei festival all’interno di fiere, convegni e momenti di incontro e condivisione di esperienze, durante i quali possono essere coinvolti alcuni aderenti
  4. rilancio collaborazioni con altri coordinamenti di festival e partecipazioni all’estero

  1. .

 

PLUS [gratuita]: oltre ai vantaggi BASE hai una gamma aggiuntiva di possibilità

▪ partecipare ai bandi pubblici insieme alla Rete dei Festival

▪ avere supporto nella compilazione dei tuoi bandi

▪ avere interviste sui canali MEI per realizzare un approfondimento

▪ pacchetti promozionali a prezzi amichevoli

I Presidenti

Michele Lionello e Roberto Grossi

Segreteria

Massimo Della Pelle

Scrivi a:  Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo  per adesioni e informazioni e approfondimenti

 

Adesioni: Gratuite per tutto il 2020

Va intestato a Associazione Rete dei Festival, con causale quota di adesione anno 2020 se si vuole fare una donazione

‘IBAN IT10K0854223700 000000268993

 


 
< Prec.   Pros. >
 
© 2020 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554