ITALIA NOSTRA ROMA : NO AL GRA DELLE BICI DENTRO VILLA ADA PDF Stampa E-mail

ITALIA NOSTRA ROMA

Comunicato Stampa

 

05 marzo 2021

 

VILLA ADA

IL GRANDE RACCORDO ANULARE DELLE BICI DENTRO LA VILLA STORICA? IRRICEVIBILE

 

 

 

Villa Ada anche se mal tenuta e maltrattata è una Villa storica vincolata dal Ministero della Cultura.

Nelle Ville storiche non possono passare piste ciclabile, quindi, l’ipotesi che il GRAB abbia un tracciato dentro villa Ada è da rifiutare senza appello.

 

Prima di Italia Nostra Roma sicuramente la Soprintendenza di Stato, nel rispetto delle Leggi che governano la materia, si esprimerà, negando, senza mezzi termini, questa incongrua ed incolta proposta. Villa Ada è sottoposta a tutela con il DM del 14 dicembre 1995. Il Piano di utilizzo della Villa approvato l’11 marzo del 1999, prevede esclusivamente percorsi naturalistici, didattici e percorsi pedonale. Quindi, nessuna pista ciclabile deve passare per Villa Ada.

 

 

Esistono alternative a questo tracciato inopinatamente e forzatamente inserito in una villa storica.

Roma è enorme, progettare, quindi, centinaia di chilometri di piste ciclabili è possibile ed auspicabile, ma “…nulla può giustificare in Italia alcunchè che possa danneggiare i beni culturali…”, così diceva Antonio Cederna che primo firmatario della Legge Roma Capitale stanziò, in un apposito articolo, i fondi per il definitivo esproprio di Villa Ada.

 

 

 

 

Per info: 348.8125183

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2021 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554