ITALIA NOSTRA ROMA: BORGO CASTELLO A PRATICA DI MARE E' INACESSIBILE AI CITTADINI PDF Stampa E-mail

COMUNICATO STAMPA

23 novembre 2022

BORGO CASTELLO A PRATICA DI MARE

E' INACESSIBILE AI CITTADINI

 

 

 

 

Italia Nostra Roma, Associazione Nazionale per la tutela del patrimonio storico, artistico e naturale della Nazione, si schiera con a fianco di cittadini ed Associazioni del territorio pontino per il mantenimento del libero accesso al Borgo Castello di Pratica di Mare, quale documento storico e bene comune: una preziosità architettonica, archeologica e paesaggistica indissolubilmente collegata con l'area delle XIII Are dei Latini e la cosiddetta Tomba di Enea.  Infatti, secondo scavi archeologici, il Borgo sorgerebbe sull'antica città di Lavinium.

Chiuso, in tempi recenti, per diatribe sfociate in un contenzioso al Tribunale di Velletri, la sua accessibilità, di fatto, rappresenta un elemento fondamentale per la conoscenza del territorio, per la cultura storico-archeologica del Lazio e, in definitiva, per la sua tutela.

Italia Nostra Roma sottolinea come la sua chiusura, anche parziale, rappresenti un danno per la collettività scientifica e per i cittadini, dopo decenni di libero accesso.


Italia Nostra Roma sostiene fortemente il riconoscimento pubblico delle strade interne al Borgo, per il loro godimento collettivo, aperte al libero passaggio dei cittadini e studiosi.

 

PER INFO: 3342269630

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2022 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554