38 edizione del Fantafestival AL CINEMA TREVI
Anche per la sua 38° edizione il Fantafestival rinnova la sua storica collaborazione con il Centro Sperimentale di Cinematografia, insieme al quale presenterà una rassegna di due giorni al Cinema Trevi. La rassegna sarà dedicata a uno degli registi dimenticati nel panorama della produzione fantascientifica italiana: Alfonso Brescia, che, seguendo la tradizione di tanti altri suoi colleghi dell’epoca, spesso si firmava con il nome straniero Al Bradley....

Brescia è stato attivo in quei magici anni ’70 in cui il cinema italiano di genere era all’apice della sua produzione, spaziando dal poliziottesco, all’erotico al genere avventuroso. Non poteva naturalmente mancare la fantascienza: a seguito dell’enorme successo di Guerre stellari (1977), Brescia fu tra quei registi italiani che cavalcarono la rinata passione del pubblico per le avventure spaziali, e diresse tra il 1977 e il 1980 cinque film: Anno zero - Guerra nello spazio (1977), Battaglie negli spazi stellari (1978), La guerra dei robot (1978), Sette uomini d’oro nello spazio (1979) e La bestia nello spazio (1980). Le cinque storie sono tutte slegate tra loro, anche se i film condividono parte del cast, scenografie, sequenze di effetti speciali. Pur restando largamente dimenticati oggi, i film di Brescia riuscirono a raggiungere anche il pubblico internazionale, venendo tutti distribuiti negli USA e all’estero. All’interno della rassegna i film verranno proiettati tutti in pellicola 35mm, con le copie depositate presso la Cineteca Nazionale, che presentano in alcuni casi alcune piccole differenze rispetto alle versioni distribuite al cinema. Un’occasione unica di riscoprire la fantascienza artigianale italiana degli anni ’70.

In its 38th edition, the Fantafestival renews its historic collaboration with Centro Sperimentale di Cinematografia, with a two-day retrospective at Cinema Trevi. The exhibition will be dedicated to one of the forgotten directors in the Italian science fiction scene: Alfonso Brescia, who, following the tradition of many other colleagues of his time, often signed with the foreign name of Al Bradley. Brescia was active in those magical seventies when Italian genre cinema was at the peak of its production, ranging from poliziottesco, to the erotic to the adventurous genre. Of course, science fiction could not be lacking: following the enormous success of Star Wars (1977), Brescia was among those Italian directors who rode the revived passion of the audience for space adventures, and he directed between 1977 and 1980 five movies: Cosmos: War of the Planets (Anno zero - Guerra nello spazio, 1977), Battle of the Stars (Battaglie negli spazi stellari, 1978), War of the Robots (La guerra dei robot, 1978), Star Odyssey (Sette uomini d’oro nello spazio, 1979) and Beast in Space (La bestia nello spazio, 1980). The five stories are all unrelated to each other, although the movies share part of the cast, sets and special effects scenes. While remaining largely forgotten today, the movies by Brescia were able to reach an international audience, all of them being distributed in the US and abroad. For the festival the movies will be screened all in 35mm film, with the copies held by the National Film Library, which in some cases have some small differences compared to the versions distributed to the cinema. A unique opportunity to rediscover an Italian artisanal science fiction of the '70s.

 

Sabato 1 Dicembre

Ore 17:00

ANNO ZERO - GUERRA NELLO SPAZIO di Al Bradley (Alfonso Brescia), con John Richardson, Malisa Longo, Yanti Somer, Vassilli Karis, Aldo Canti, Fabio Roscioli (Ryan Paris) (Italia, 1977, 89 min.)

Uno strano segnale giunge sulla Terra, disturbando tutte le comunicazioni. Allo stesso momento un UFO appare sul mare Antartico. Il Capitano Alex Hamilton (John Richardson) viene inviato con la sua astronave al di fuori del Sistema solare per individuare l’origine del segnale. Hamilton e il suo equipaggio un pianeta sconosciuto, dove un computer ha schiavizzato l’intera popolazione. E ha intenzione di conquistare anche la Terra.

 

Ore 19:00

SETTE UOMINI D’ORO NELLO SPAZIO di Al Bradley (Alfonso Brescia), con Gianni Garko, Malisa Longo, Yanti Somer, Nino Castelnuovo, Silvano Tranquilli, Fabio Roscioli (Ryan Paris) (Italia, 1979, 88 min.)

Nell’anno 2312 il pianeta Terra viene venduto all’asta un tiranno malvagio di nome Kress. Questi vuole usare gli abitanti per trasformarli in schiavi che possano essere venduti. L’unica speranza per l’umanità sono sette “cosmopistolieri” che avranno il compito di sconfiggere Kress e il suo esercito cyborg.

 

Ore 21:00

Incontro con il pubblico: Al Bradley nello spazio - La fantascienza di Alfonso Brescia

Con Malisa Longo, Vassilli Karis e Gianni Garko.

Gli interpreti dei film di Brescia raccontano al pubblico la loro esperienza sui set spaziali “Made in Italy”. A seguire la proiezione di un autentica rarità: l’episodio pilota girato dallo stesso staff di Brescia, sugli stessi set e con lo stesso cast, per una serie televisiva da vendere negli Stati Uniti mai realizzata.

LA MORTE BIANCA (THE FIFTH GLACIAL ERA) di Sergio di Nemi (Sergio Ricci), con Vassili Karis (Italia, 1978, 40 min.)

Episodio: “The Lost Spaceship” (in inglese sottotitolato in italiano)

Questo episodio segue la missione della nave di pattuglia K-13 e del suo equipaggio. Di rientro alla base, la K-13 riceve un messaggio da parte del comando: è stata persa ogni traccia della nave Cassiopea. È necessario recarsi alla base di lancio terrestre dalla quale la Cassiopea sarebbe dovuta decollare con rifornimenti di cibo per varie postazioni spaziali, e indagare sull’accaduto. La K-13 giunge alla base terrestre, al confine con la zona temperata, trovandola però misteriosamente deserta.

 

Domenica 2 Dicembre

Ore 17:00

BATTAGLIE NEGLI SPAZI STELLARI di Al Bradley (Alfonso Brescia), con John Richardson, Malisa Longo, Yanti Somer, Vassilli Karis, Aldo Canti, Fabio Roscioli (Ryan Paris) (Italia, 1978, 96 min.)

Il capitano di un’astronave indaga su un pianeta altamente instabile apparentemente deserto, dopo essere stato attirato sul posto da una misteriosa forza gravitazionale. Sul pianeta scopre i sopravvissuti di un’antica civiltà che ora vivono in delle grotte. La loro società molto tempo fa aveva costruito delle macchine per occuparsi di tutti i lavori pesanti. Le macchine tuttavia sono state danneggiate in una tempesta di meteoriti e ora non hanno più la tecnologia per ripararle… o per fermale!

 

Ore 19:00

LA GUERRA DEI ROBOT di Al Bradley (Alfonso Brescia), con Antonio Sabato, Malisa Longo, Yanti Somer, Venantino Venantini, Giacomo Rossi Stuart, Aldo Canti, Fabio Roscioli (Ryan Paris) (Italia, 1978, 103 min.)

Una civiltà aliena, sull’orlo dell’estinzione, rapisce due famosi scienziati terrestri. Per salvarli una piccola armata deve affrontare un esercito di robot umanoidi.

 

Ore 21:00

LA BESTIA NELLO SPAZIO di Al Bradley (Alfonso Brescia), con Vassilli Karis, Sirpa Lane, Malisa Longo, Venantino Venantini, Marina Hedman, Fabio Roscioli (Ryan Paris) (Italia, 1980, 86 min.)

Nel futuro, un raro elemento conosciuto come Antallum è fortemente ambito, in quanto componente fondamentale per la costruzione delle potentissime bombe al neutrone. Il capitano Larry Madison e il suo equipaggio viene assegnata la missione di recuperare l’Antallum dal remoto pianeta di Lorigon. Giunti sul posto, si trovano sotto il controllo di un potente computer che obbliga tutti ad avere attività sessuali.