CineClub Vittorio De Sica Cinit: cultura cinematografica sui territori
      CineClub Vittorio De Sica – Cinit: cultura cinematografica sui territori

In sei giorni quattro attività  

Dal 13 novembre (Venosa) al 18 (Foggia) il CineClub Vittorio De Sica – Cinit ha svolto su vari territorio ben quattro attività di divulgazione della cultura cinematografica. Martedi 13 il De Sica ha tenuto a Venosa, presso il castello Pirro del Balzo, un corso di formazione sul CineTurismo per Operatori di Marketing culturale, promosso da C.Consulting S.a.s. su progetto di Fernanda Ruggiero. In questi decenni si è dibattuto molto sull’influenza del Cinema sui viaggi finalizzati verso luoghi resi celebri da splendide inquadrature, e dunque l’interesse e l’acquisizione di elementi cinematografici per i giovani rimane essenziale in un percorso formativo. Il CineTurismo è stato ampiamente trattato da Armando Lostaglio (presidente del De Sica) e a dicembre si terranno altri corsi a Ruvo del Monte.   

                                                                                                                                                                                     Il  16 e 17 novembre a Pietragalla, l’Amministrazione Comunale celebra ogni anno le Giornate storiche sul Brigantaggio. L’evento rievoca una pagina rilevante della storia di Pietragalla all’indomani della proclamazione dell’Unità d’Italia (17 marzo 1861). Per tale evento, nella Sala Mons. Zotta di Palazzo Ducale ha avuto luogo la proiezione del documentario “La strada meno battuta. A cavallo sulla Via Herculia” scritto e diretto da Armando Lostaglio, prodotto da BweB e EquiturismoItalia insieme a CineClub “Vittorio De Sica”, con gli interventi dello stesso autore insieme a Nicola Sabina sindaco di Pietragalla, Rocco Manzella  che ha scritto il volume “Briganti all’assalto”, e di Luigi Zotta, archeologo, autore de “Sulle tracce di François Lenormant. Taccuino di viaggio”.                                                                                                                                                                         Nella mattinata successiva, stessa sala, oltre cento alunni dell’Istituto Comprensivo di Pietragalla hanno assistito alla proiezione del documentario di Lostaglio, con una lezione di Cinema e Territorio, utile per carpire luoghi a noi vicini, che tanto interesse hanno suscitato nei ragazzi.                                                                                                                                                                                          Il CineClub De Sica ha infine presieduto alla inaugurazione del Foggia Film Festival nell’auditorium Santa Chiara (in passato era una chiesa), con la discussione pubblica insieme allo scrittore Luca Sciortino. A dissertare con l’autore del libro “Oltre un cielo in più” l’esponente del CineClub, Chiara Lostaglio, in qualità di critica che nel prosieguo del Festival, diretto da Pino Bruno, presenterà anche diverse attività con registi e protagonisti.  A presiedere la Giuria di questa ottava edizione è l’attore Paolo Sassanelli, che valuterà una ottantina di opere. Coinvolti studenti universitari da tutta Italia, mentre Rai Cultura è media partner dell’evento cinematografico di Foggia.

 

A.L. Ufficio Stampa

Rionero in V. 19.11.2018