ITALIA NOSTRA ROMA: IL SAN GIACOMO NON SI DEVE VENDERE PER FARE CASSA

COMUNICATO STAMPA ITALIA NOSTRA SEZIONE ROMA

20 NOVEMBRE 2018

PIENO APPOGIO AL SINDACO VIRGINIA RAGGI E ALL’ASSESSORE BALDASSARRE

IL SAN GIACOMO NON SI DEVE VENDERE PER FARE CASSA

 

 

Italia Nostra Roma dà pieno appoggio al Sindaco di Roma, Virginia Raggi e all’assessore Laura Baldassarre che si stanno battendo per impedire la vergognosa vendita dell’Ospedale San Giacomo agli Incurabili in pieno Centro storico. Vendita prevista, di fatto, dalla deliberazione del 17/12/2017 della Regione Lazio.

 

La vicenda nasce 10 anni fa con la dismissione dell’ospedale San Giacomo durante la presidenza regionale Marrazzo. Fu il primo ma l’unico esempio di dismissione ospedali pubblici.

 

Italia Nostra Roma si attivò immediatamente, inviò due esposti sia alla Procura Generale della Corte dei Conti sia alla Procura della Repubblica del Tribunale di Roma, e vennero organizzate manifestazioni e sit-in per scongiurare la chiusura dell’unico ospedale presente nel Centro storico di Roma.

Nello stesso periodo si ipotizzò lo sciagurato parcheggio del Pincio e il cambio di destinazione d’uso dell’ospedale San Giacomo con funzioni “residenziali”. Due più due fa sempre quattro. Non è stato difficile intuire che il parcheggio che avrebbe sventrato la collina del Pincio sarebbe stato propedeutico all’ipotizzato “residence Hotel San Giacomo”.

 

 Ma qualche volta ritornano.

In un centro storico con densità abitativa rarefatta ma una presenza massiccia di terziario e di turismo l’ospedale San Giacomo ha una ed una sola destinazione d’uso: ospedale pubblico con funzioni moderne, attuali ed un pronto soccorso a servizio del Centro storico entro le Mura Aureliane che manca da 10 anni.

 

Pieno appoggio, quindi, e tutta la collaborazione al Sindaco di Roma Capitale e alla sua Giunta che intendono ridare, finalmente, ai cittadini lo storico Ospedale San Giacomo che esiste con quell’unica funzioni dal 1500 secondo le disposizioni testamentarie del Cardinale Antonio Salviati.

 

 

 

 

Per informazioni

3381137155