ITALIA NOSTRA ROMA : ENNESIMA VORAGINE MUNICIPIO II

COMUNICATO   STAMPA

Roma, 19.06.19

 

IL GRAVISSIMO RISCHIO DI  VORAGINI NEL MUNICIPIO ROMA II
ACEA, RESPONSABILE  DELLA RETE FOGNARIA OBSOLETA E’ LATITANTE

 

LA VORAGINE PROFONDA SEI METRI DI VIA SALENTO (ZONA PIAZZA BOLOGNA)

CHE SI E’ APERTA ALL’IMPROVVISO LUNEDI’ SCORSO E’ L’ENNESIMO SEGNALE

DEL PERICOLO PER I CITTADINI DI ROMA.

 

Da anni sono noti al Comune, al Municipio Roma II e all’ACEA i rischi che presenta il territorio sotterraneo di quel comprensorio, come quello di altri Municipi delle “citta storiche” del PRG vigente.

 

Sono rischi idrogeologici segnalati dall’Autorità di Bacino dovuti alla presenza di acque sotterranee degli antichi corsi d’acqua che ancora si dirigono al Tevere o provenienti dai fossi intubati dalle vecchie fognature che stanno ormai cedendo e perdendo acqua potabile bene primario. La perdita è stata calcolata nella misura del 30%.

 

Tale situazione ha determinato, negli anni, il dilavamento del terreno e reso fragile lo strato stradale che dove vi è già la presenza di cavità anche di grande dimensione come cave di pozzolana, catacombe o anche di reperti archeologici che provocano ampie e profonde voragini.

 

Nella stessa via Salento nel 2014 si è aperta una grande voragine all’angolo con via Pisa e il territorio del II Municipio ha avuto un cedimento, per fortuna senza feriti, di una zona delle catacombe di Santa Priscilla. Quante altre voragini o crolli stanno per

prodursi nel territorio ?

 

Cosa aspettano il Municipio e il Comune a far partire da subito una seria indagine su tutto quel territorio a grave rischio istituendo, tra l’altro quel Servizio Geologico Capitolino chiesto da tempo da Italia Nostra e poi dalla stessa Assemblea Capitolina all’unanimità ?

 

Cosa aspetta l’ACEA a realizzare un grande progetto di sostituzione e manutenzione delle vecchie condutture fognarie e idriche dall’efficienza delle quali dipende l’incolumità dei cittadini ?

 

 

ITALIA NOSTRA ROMA Info : 338.1137155