Portrait de la jeune fille en feu

REF N. 103/2019

Portrait de la jeune fille en feu

FRANCIA - 2019

1770. Marianne è una giovane pittrice incaricata di realizzare il ritratto di matrimonio di Héloïse, una ragazza che ha da poco lasciato il convento. Héloïse rifiuta il suo destino di sposa e non vuole posare per Marianne, che si vede costretta a dipingerla in segreto; fingendosi sua dama di compagnia, la osserva di giorno per ritrarla durante la notte. Presto le due donne si avvicinano sempre più, condividendo gli ultimi momenti di libertà di Héloïse prima del fatidico sì.

Regia:

Céline Sciamma

  • Attori:

Noémie Merlant

- Marianne,

Adèle Haenel

- Héloise,

Luàna Bajrami

- Sophie,

Valeria Golino

- La contessa

  • Altri titoli:

Portrait of a Lady on Fire

  • Durata: 120'
  • Colore: C
  • Genere: DRAMMATICO, STORICO
  • Produzione: VÉRONIQUE CAYLA, BÉNÉDICTE COUVREUR PER ARTE FRANCE CINÉMA

NOTE

- PREMIO PER LA MIGLIORE SCENEGGIATURA AL 72. FESTIVAL DI CANNES (2019).

VALUTAZIONE MINIMA CRITICA DI CATELLO MASULLO : Francamente trovo ingiustificato il premio per la migliore sceneggiatura a questo film. Che, se ha una prima parte di un discreto fascino visivo, ha una seconda parte estenuante. Alla ricerca di un finale che appare sempre più irraggiungibile.

Anche la messa in scena appare affetta da un voyeurismo ed estetismo che toglie qualità cinematografica. Un film che mi sembra la materializzazione della crisi del festival di Cannes delle ultime edizioni.   

VALUTAZIONE SINTETICA : 6.5/7