ITALIA NOSTRA ROMA : COLLE OPPIO BLITZ NECESSARIO MA NON SUFFICIENTE

COMUNICATO STAMPA

29 GENNAIO 2020

 

COLLE OPPIO BLITZ NECESSARIO MA NON SUFFICIENTE

L’AREA ARCHEOLOGICO-PAESAGGISTICA DI COLLE OPPIO MERITA MOLTO DI PIU’

 

 

 

Italia Nostra Roma ha appreso con soddisfazione che Polizia Municipale di Roma Capitale, i Carabinieri e Ama hanno fatto un blitz a Colle Oppio per arginare il degrado.

Benissimo, è un primo segnale di attenzione verso quell’area così preziosa e così ignorata dalle istituzioni. Ma non basta.

Italia Nostra Roma chiede con forza che la benvenuta iniziativa non sia un fatto episodico e isolato ( già interventi sporadici erano stato messi in essere negli anni passati) ma che si passi ad un vero progetto di riqualificazione di Colle Oppio che veda la sinergia delle Forze dell’Ordine, del Comune di Roma e della Soprintendenza Archeologica di Roma.

La famosa rondine isolata è solo il primo indizio di primavera, il primo passo per una reale riqualificazione e per “rigenerare” Colle Oppio.

Siamo grati al Comandante Di Maggio, all’Arma dei Carabinieri e all’Ama ma oltre a doverosi blitz sporadici la preziosità dell’area prevede interventi strutturali.

La chiusura dall’alba al tramonto dell’area di Colle Oppio, come più volte chiesto da Italia Nostra Roma, è il primo, indispensabile, passo per evitare che da domani tutto ricominci come prima.