ITALIA NOSTRA ROMA:GRANDE SODDISFAZIONE PER L’ANNULLAMENTO DI UN PTPR CHE NON TUTELAVA I BENI CULT

COMUNICATO STAMPA

17.11.2020

GRANDE SODDISFAZIONE PER L’ANNULLAMENTO DI UN PTPR CHE NON TUTELAVA I BENI CULTURALI E PAESAGGISTICI

DOPO QUESTA VITTORIA IL MINISTRO FRANCESCHINI PRETENDA LA TUTELA PAESAGGISTICA DEL CENTRO STORICO DI ROMA

 

 

Italia Nostra Roma esprime profonda soddisfazione per la Sentenza della Corte Costituzionale che stamane ha annullato il Piano Territoriale Paesaggistico approvato dalla Regione Lazio ad agosto 2019 e tutti gli atti conseguenziali.

Italia Nostra Roma ha sempre contrastato, dal suo concepimento, il PTPR Lazio lacunoso, insoddisfacente e privo di quella concertazione reale e costruttiva che avrebbe permesso una forte tutela paesaggistica nel Lazio.

 


Italia Nostra Roma durante l’elaborazione del PTPR ha presentato osservazioni su criticità e presunte illegittimità, ha presentato puntuali e approfondite schede tecniche ed elaborato documenti su anomalie ed omissioni sulla registrazione dei beni archeologici, il superamento dei beni diffusi ex legge Galasso e il superamento dei 15 Piani Territoriali Paesistici di Roma.

 

L’Associazione ha pressato la Commissione regionale territorio, ha partecipato ad audizioni, manifestazioni e seguito la lunga notte di agosto 2019 che ha portato all’approvazione del Piano.

 

ORA ANNULLATO

 

La costanza e la determinazione di Italia Nostra Roma, nella doverosa critica ad un PTPR che nella realtà annullava alcune principali tutele paesaggistiche del territorio, ha trovato, oggi, nella sentenza della Consulta la strada maestra per “l’unitarietà del valore della tutela paesaggistica per la quale è prevista l’obbligo di pianificazione congiunta”.

Oggi, quindi, Italia Nostra Roma, dopo il grande riconoscimento del ruolo del MIBACT in questa sentenza che farà giurisprudenza, chiede al Ministro Franceschini di fare proprio l’emendamento, bocciato, presentato in Consiglio Regionale da quattro esponenti della maggioranza che tutelava il Centro Storico di Roma ed i Villini del ‘900.

Se non ora quando?

 

 

 

 

 

Per info: 338.1137155