GIU' PER IL TUBO PDF Stampa E-mail

                                                  SCHEDA VALUTAZIONE FILM                                                               

                                                    a cura di: Catello MASULLO  

TITOLO : GIU’ PER IL TUBO (FLUSHED AWAY)

REGIA :  DAVID BOWERS, SAM FELL

INTERPRETI PRINCIPALI :

ORIGINE : GRAN BRETAGNA, USA

DISTRIBUZIONE : UIP

DURATA: 100’

SOGGETTO :   ANIMAZIONE, COMMEDIA                

Un raffinato topolino di compagnia vive nella sua sontuosa gabbia dorata in un lussuoso appartamento londinese del quartiere di Kensington. Un giorno sbuca da un rubinetto un rozzo topo di fogna che si installa, insalutato ospite, nell’appartamento. Il topino titolare cerca di liberarsene attraendolo verso lo sciacquone, ma il furbo topastro non ci cade e anzi spedisce il malcapitato stesso nelle fogne. Pervenuto nel sotterraneo scopre un mondo a lui del tutto sconosciuto. Pieno di insidie, ma volto vivace e variopinto. Non tarda a fare la conoscenza con una energica e avvenente topolina che solca i canali fognari con un suo speciale battello. Dovranno guardarsi dagli oscuri propositi del boss delle fogne, un grosso ranocchio, spalleggiato dalla sua gang composta da ranocchi francesi. Il nostro eroe riuscirà rocambolescamente a rientrare nel suo agognato appartamento, ma…

Commedia deliziosa, fresca, spumeggiante, intelligente. Animazione di gran classe. Ritmo gradevolmente rutilante. Caratterizzazione antropomorfica carinissima, a tratti tenerissima,  non scevra di qualche elemento di originalità. Felicissima collaborazione creativa della casa di produzione americana di Spielberg, la Dream Works di “Shrek” e “Madagascar” , e la casa inglese Aardman, specializzata in animazione di plastiline, Oscar per “Wallace & Gromit”. Doppiaggio stellare, con le voci, nella edizione originale, di Hugh Jackman e Kate Winslet per i due protagonisti (rispettivamente Francesco Prando e Laura Latini per la edizione italiana) e “spalle” d’autore con le voci di Ian McKellen per il rospo capo-mafia e, nientemeno, di Jean Reno per il capo della gang di rospi di origine francese (Luciano De Ambrosis e Massimo Rossi , rispettivamente, per il doppiaggio italiano). Non sorprende abbia clamorosamente  battuto al box-office americano il block-buster 007 “Casino Royale”. Un vero spasso.      

VALUTAZIONE SINTETICA: Tre stelle 

FRASI DAL CINEMA : “Per beccare un topo, devi pensare come un  topo!”. (Ian McKellen)

 

VALUTAZIONE:                                         

DA NON PERDERE  ****

INTERESSANTE  ***          X

DISCRETO **      

DA EVITARE  *  

 

DATA   2 gennaio 2007       

 

                                                                                    CATELLO MASULLO                                                                                    

  Commenta per primo questa recensione

Solo gli utenti registrati possono scrivere commenti.

Autenticati o registrati.

 
< Prec.   Pros. >
 
© 2021 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554