LUNETTA SAVINO è “ROSA”, in concorso al BIF&ST PDF Stampa E-mail

LUNETTA SAVINO è “ROSA”, in concorso al BIF&ST

Lunetta Savino e la regista Katja Colja saranno al Bif&st - Bari International Film Festival per presentare in anteprima mondiale il film ROSA selezionato per il concorso Panorama Internazionale. Il film sarà proiettato martedì 30 aprile alle ore 18.30 al Teatro Petruzzellinell’ambito della 10a edizione del Festival, ideato e diretto da Felice Laudadio e presieduto dalla regista Margarethe von Trotta, promosso dalla Regione Puglia e prodotto dalla Fondazione Apulia Film Commission, che si svolgerà dal 27 aprile al 4 maggio 2019...

 

Prodotto da Daniele Di Gennaro per Minimum Fax Media e da Igor Pedicek per Casablanca, con Rai Cinema, ROSA è scritto da Elisa Amoruso, Katja Colja e Tania Pedroni, su soggetto della stessa Colja e di Angelo Carbone, ed è la storia di una donna che, come spesso le donne sanno fare, dopo un enorme dolore riesce a trovare una nuova e miracolosa forza per prendersi cura di se stessa e di chi ama.

In ROSA si racconta il confine e il suo superamento: il confine tra le terre, tra le persone, tra le generazioni, tra mente e corpo, ragione e sentimento.

Nel cast: Lunetta Savino, Boris Cavazza, Anita Kravos, Simonetta Solder.


SINOSSI

Rosa ha sessant’anni ed è sposata con Igor da quaranta. Lei meridionale, lui sloveno: un matrimonio che è sopravvissuto a molte tempeste ma che, ormai, sembra essersi congelato. Il dolore incolmabile per la scomparsa della figlia più giovane, Maja, ha eretto una parete invalicabile tra i due che vivono percorrendo ciascuno il proprio cammino di dolore e solitudine. L’unica che può ancora costringerli a guardarsi negli occhi è Nadia, la figlia maggiore.

Ma la vita sorprende, e lo fa nei modi più inaspettati: quando Rosa scopre che la figlia Maja vendeva sex toys insieme a Lena, una parrucchiera che organizza incontri per donne sulla riscoperta del corpo e della sessualità, si ritrova costretta e incuriosita in un mondo tanto lontano. Ed è lì che Rosa, in compagnia di altre donne, a contatto con altre storie e altre voci, riprenderà contatto con parti di sé dimenticate, o forse mai conosciute. A guidarla proprio il passato della figlia che consegnerà a Rosa frammenti di vitalità insperati.

 

MATERIALI STAMPA

PRESSBOOK

FOTO DI SCENA

 

I materiali stampa sono disponibili su

www.giampaglialocurcio.it

...

 

_
UFFICIO STAMPA FILM
Maria Rosaria Giampaglia e Mario Locurcio
Indirizzo e-mail protetto dal bots spam , deve abilitare Javascript per vederlo
Maria Rosaria: +39 3498696141
Mario: +39 3358383364
www.giampaglialocurcio.it
 
< Prec.   Pros. >
 
© 2019 Il Parere dell ingegnere

Il Parere dell'Ingegnere è una testata giornalistica registrata con Autorizzazione del Tribunale di Roma N. 500 del 29/12/2006
ISSN 2281-5554